Come creare contenuti che guidino effettivamente i collegamenti

Se vuoi contenuti di marketing, non è un segreto che un mix ben bilanciato di media posseduti, pagati e guadagnati sia fondamentale per il successo.

Come creare contenuti che guidino effettivamente i collegamenti

Per creare veramente un piano completo, in grado di catturare efficacemente i clienti, gli esperti di marketing devono considerare che i confini tra ciascuno di questi tre tipi di media sono sfumati: uno influenza l’altro e viceversa. E quindi, l’approccio solido non basterà più. Bisogna invece coreografare l’interazione riuscita di questi tre tipi di media.

Come creare contenuti che guidino effettivamente i collegamenti

Secondo il Content Marketing Institute, più di 80% di entrambi B2B e B2C marketing hanno affermato di creare e poi ospitare contenuti sulle proprie risorse -Di proprietà media. Inoltre, il 92% dei marketer B2C e l'80% dei marketer B2B ha dichiarato di averne utilizzato almeno uno pagato metodo pubblicitario per promuovere e / o distribuire contenuti. A differenza di quelli di proprietà e a pagamento, media guadagnati non può essere completamente controllato dalla comodità di una poltrona aziendale, rendendo questo il piano di marketing misto in tre parti più difficile da influenzare e acquisire.

Ma il suo impatto non può essere ignorato. Feed webbed segnalato che il 92% dei consumatori afferma di fidarsi dei media guadagnati, mentre solo la metà si fida degli annunci a pagamento. I media guadagnati aumentano di 4 volte l'aumento del marchio rispetto ai media a pagamento e il 51% dei millennial ha maggiori probabilità di essere influenzato dai media guadagnati, secondo BazaarVoce. E Conduttore ha riferito che la generazione di lead guidata dai media guadagnati supera la generazione di lead guidata dai media a pagamento di un delta del 10-15%. I media guadagnati sono un vero unicorno: magico, potente e bello.

Questo tipo di media è il più influente del trio. In effetti, è questo moderno equivalente del classico passaparola che differenzierà lo standard di content marketing da quello stellare negli anni a venire.

In genere, i media guadagnati sono innescati da usi estremamente efficaci di pagamenti e media di proprietà. Da lì, le persone condividono, twittano, commentano e, nel migliore dei casi, si collegano ai tuoi contenuti nei propri post. La sfida: Non puoi costringere le persone (almeno non in buona coscienza) a condividere o creare collegamenti ai tuoi contenuti. Inoltre, non puoi prevedere con certezza al 100% se i tuoi sforzi si tradurranno o meno in collegamenti. Tuttavia, puoi essere più intelligente riguardo ai contenuti che produci.

Con un po 'di ricerca strategica, alcuni contenuti scritti con cura e alcune modifiche alla leggibilità e al formato, puoi farlo aumentare la probabilità di guadagnare link.

1. Non reinventare la ruota

 

Come i social media possono proiettare la tua reputazione aziendaleNon c'è carenza di contenuti là fuori. La società di automazione dei social media Buffer ha ammesso di aver perso il 50% delle visualizzazioni a causa di quello che viene chiamato Content Crush. I curatori di contenuti di Buffer sostengono che questo contenuto schiacciato, o una quantità eccessiva di contenuto disponibile, rende ancora più difficile creare un tuffo nell'oceano di Internet.

Per ovviare a questo problema, è più imperativo che mai per i professionisti del marketing utilizzare le informazioni sui contenuti che già generano traffico come trampolino di lancio per i propri articoli originali. Assicurati che i tuoi contenuti non diventino ancora un altro articolo che non produce risultati facendo i compiti. Dai un'occhiata a ciò che sta già attirando l'attenzione dei lettori attraverso l'uso di uno dei tanti strumenti online. Scegli una parola chiave e inizia a cercare.

  • Google Search: Una semplice ricerca su Google ti mostrerà i risultati che Google (e quindi i lettori) ritengono più utili. Rivedi questi risultati, prendendo nota dello stile e del formato. Quindi, pensa a modi in cui puoi migliorarlo o dare una nuova svolta che non vedi già rappresentata in ciò che trovi.
  • Buzzsumo: Buzzsumo è uno strumento di content intelligence. Sebbene questo strumento possa non rivelarsi utile ai laici, alle aziende che cercano di catturare l'attenzione con i contenuti, fornisce preziose informazioni necessarie per la pianificazione strategica. Per utilizzare lo strumento di intelligenza dei contenuti, è sufficiente immettere un argomento o un dominio, come le tecniche del servizio clienti o forbes.com per restituire un elenco di articoli ad alto rendimento. Puoi filtrare per data, lingua, tipo di contenuto e altro. L'elenco dei risultati include anche il numero totale di condivisioni suddivise per social network.
  • Ahrefs: Ahrefs.com monitora le parole chiave, i backlink e le menzioni del marchio attraverso l'uso di un web crawler proprietario. Prendi i contenuti che hai raccolto dalla ricerca Google e da Buzzsumo e usa il controllo dei backlink di Ahrefs per vedere chi si collega ad esso. Tienilo a mente quando scrivi, perché puoi inquadrare i tuoi contenuti in modo specifico per un particolare sito web o pubblico.

Ahrefs offre anche un Content Explorer, simile a quello offerto da BuzzSumo, che ti consente di identificare i contenuti più condivisi rilevanti per la tua attività. Esplora anche qui alcuni metodi di backlink di alta qualità che può aiutarti a ottenere più traffico organico.

2. Pensa alle query degli utenti

Se desideri che altre attività si colleghino al tuo articolo, devi pensare come i content marketer, i loro content marketer. Cosa cercheranno quando cercano supporto per i propri articoli? Per creare articoli affidabili e professionali, questi scrittori cercheranno probabilmente statistiche e dati per supportare i loro argomenti. Aumenta la probabilità che vengano indirizzati al tuo articolo abbinando la parola chiave alle parole che potrebbero includere nel tentativo di restringere i risultati della ricerca. Prova parole simili a:

Avvertimento : Recensione Hootsuite: principali motivi per acquistare Hootsuite (pro e contro)

  • Caratteristiche
  • Informazioni
  • Dati
  • Statistiche
  • Parametri di riferimento
  • Best Practices

Quando abbini quanto sopra con la tua parola chiave e hai notevolmente aumentato l'intento del collegamento. Aumenta la probabilità che gli sviluppatori di contenuti trovino e utilizzino il tuo articolo per supportare gli argomenti che stanno facendo nei loro contenuti.

3. Corona i tuoi contenuti con un titolo killer

Secondo Copyblogger, 8 persone su 10 leggeranno il testo del titolo, ma solo 2 su 10 leggeranno il resto del testo. Hai letteralmente un paio di secondi per attirare l'attenzione di uno scanner. "Il padre della pubblicità", David Ogilvy ha esortato gli inserzionisti a ricordare l'importanza del titolo, dicendo notoriamente: In media, cinque volte più persone leggono il titolo rispetto al corpo del testo. Quando hai scritto il titolo, hai speso ottanta centesimi di dollaro.

I tuoi titoli hanno bisogno di cure amorevoli? Rendere i tuoi titoli accattivanti non è così difficile come potresti pensare. Anche se dovrai ancora esercitare un po 'di forza creativa per scrivere un titolo che brilli, seguire alcune regole di base può rendere il tuo titolo immediatamente più attraente:

  • Includere un numero o altri dati specifici (ad esempio, metodi rapidi per aumentare le conversioni del 50%)
  • Rendilo un titolo di elenco (ad esempio, i 7 segreti per eliminare il grasso della pancia)
  • Attenersi a numeri dispari abbastanza abbastanza, secondo il Content Marketing Institute, i lettori tendono a credergli di più
  • Utilizza i due punti o un trattino nel titolo
  • Rendi il titolo una domanda per far riflettere i lettori e fare clic
  • Includere una motivazione o una ragione per cui il lettore dovrebbe andare più a fondo
  • Scrivi con un senso di urgenza

4. Fornire dati grezzi utilizzabili

Molti utenti visitano il Web alla ricerca di un fatto o una figura specifica. Che ne dici di dare loro quello che vogliono? Le persone che cercano una statistica odiano assolutamente sfogliando un intero articolo capirlo. Fornire tabelle o grafici può aiutare i lettori ad accedere e digerire facilmente le informazioni, rendendoli accattivanti con il tuo stile semplice e facile.

5. Scrivi pensando al web

Questo può essere ovvio, ma gli articoli che guidano i collegamenti sono in genere accattivanti, scansionabili e facili da digerire. I lettori online non stanno davvero leggendo, stanno scannerizzando. Pubblica contenuti in piccoli pezzi, utilizzando elenchi puntati e sottotitoli per suddividerli. I contenuti facili da assorbire sono facili da condividere. E assicurati di prestare attenzione alla leggibilità. Mentre un linguaggio fiorito che ricorda uno scrittore dell'era romantica può sembrare stravagante e piacevole per l'orecchio, spegnerà il tuo lettore medio. XNUMX per cento degli adulti legge a un livello di quinta elementare, quindi la tua prosa dal suono elevato, ricca di gergo, probabilmente troverà un piccolo pubblico.

6. Ottieni citazioni efficaci

Includere citazioni di esperti e / o influencer del settore è uno dei modi più efficaci per aumentare la credibilità dei tuoi contenuti. Ancora una volta, è importante che le citazioni siano pertinenti al contenuto di origine, siano accurate e aggiungano valore al lettore. Questo è anche un ottimo modo per generare più link al tuo sito: se includi un link al sito del tuo esperto dal tuo contenuto, potrebbero ricambiare il favore.

Avvertimento : Recensione di BuzzBundle: indirizza il traffico con un potente strumento SMM

7. Non dimenticare il design

Impressionare un moderno utente di Internet è molto più difficile di quanto non fosse quando l'intera idea era brillante e nuova. Oggi, gli utenti che effettuano ricerche sul web non vogliono solo informazioni. Vogliono informazioni che siano mascherate e sormontate da un fiocco. Un sito Web mal progettato può danneggiare la tua credibilità tanto quanto un sito Web contenente una copia debole. Creando un sito web accattivante per inquadrare i tuoi contenuti, puoi catturare il ricercatore web esigente e far sembrare te stesso e il tuo contenuto legittimi e degni di attenzione.

Bonus: fai in modo che ne valga la pena

C'è una tendenza crescente tra i fornitori di contenuti, che offrono incentivi significativi o contenuti bonus ai lettori che finiscono un intero articolo. Ciò richiede in genere al lettore di inserire il proprio indirizzo e-mail o condividere il contenuto sul proprio reti di social media prima di ottenere l'accesso. Alla gente piace il rinforzo positivo, quindi ottenere qualcosa per assistere effettivamente a un intero articolo - un'impresa in questi tempi frenetici - può fornire la piccola motivazione in più di cui i lettori hanno bisogno sia per finire che per condividere i tuoi articoli.

Quali altri suggerimenti e strategie utilizzi per creare contenuti ad alte prestazioni? 

Kashish Babber
Questo autore è verificato su BloggersIdeas.com

Kashish è una laureata in B.Com, che attualmente segue la sua passione per imparare e scrivere su SEO e blog. Con ogni nuovo aggiornamento dell'algoritmo di Google si tuffa nei dettagli. È sempre desiderosa di imparare e ama esplorare ogni svolta degli aggiornamenti dell'algoritmo di Google, entrando nel nocciolo della questione per capire come funzionano. Il suo entusiasmo per questi argomenti può essere visto nei suoi scritti, rendendo le sue intuizioni informative e coinvolgenti per chiunque sia interessato al panorama in continua evoluzione dell'ottimizzazione dei motori di ricerca e all'arte del blogging.

Divulgazione di affiliazione: In piena trasparenza - alcuni dei link sul nostro sito web sono link di affiliazione, se li utilizzi per effettuare un acquisto guadagneremo una commissione senza costi aggiuntivi per te (nessuna!).

Commenti (2)

  1. Vedere il processo di link building non è facile. Almeno posso trarre qualche segreto da questo post del blog. Spero non sia troppo tardi. L'articolo contiene molte statistiche ... un'altra cosa nuova appresa oggi. Grazie per l'epico post.

  2. Ciao Nathan Gotch

    "Link di Drive e commenti sul blog sono davvero uno dei modi più semplici per creare un seguito attorno al tuo blog e sono sicuro che tutti i blogger avrebbero dovuto saperlo ormai." Beh, non è così, visito solo un eccellente blog "bloggersideas"
    Pubblicherò il tuo articolo poiché è un'informazione molto buona. Grazie.

    Grazie mille per l'articolo del blog. 🙂

Lascia un tuo commento